10.2.12

Cat power

Nevica.
Leggo Repubblica.
Ho una gatta come coinquilina.

Quindi, se capita di leggere sul giornale che "Il mondo senza i gatti sarebbe un vero inferno", mentre la mia gatta si nasconde per paura del vento che accompagna i primi fiocchi di neve, non posso che coccolarla e rassicurarla. 

Ed apprezzare questo video scovato sul Tubo, giusto omaggio alla razza felina:




52 commenti:

  1. Che almeno si guadagnino un pò la pagnotta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)))

      [per questo, a loro basta un accenno di fusa per strameritarsela...]

      Elimina
  2. meravigliao! miaooooo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, eh..hanno il loro fascino...

      Elimina
  3. Eh, va beh...ma si arrende subito! Io mi aspettavo che insistesse a scavarsi un passaggio verso la libra circolazione dei gatti, e invece, troppa fatica?, rientra al primo ostacolo.
    Tzsk!
    Una delusione.
    Mi sa che i gatti da appartamento si sono rammolliti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ross, se si arrende subito e non si oppone al manto nevoso, deve essere un gatto del PD.... :)

      [la mia ha fatto di peggio: ha provato ad andare in balcone, ma al solo tatto con la neve ha fatto una fuga in retromarcia che neppure Van Diesel nei suoi film...]

      Elimina
  4. Sto leggendo un libro intitolato "Le più belle storie di gatti", è una sorta di antologia in lode a tutti i gatti.

    RispondiElimina
  5. Dimenticai l'incipit: a proposito di omaggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dalle, credo che sia lo stesso che abbiamo regalato a mia cognata, accanita gattofila, per natale: davvero bello.

      Elimina
  6. Risposte
    1. in effetti...la tipa ha scritto a commento sul Tubo che voleva evitare confusioni, ma per me era il titolo più azzeccato.

      Elimina
  7. uguale uguale al vicino cinese (new entry) che l'altro giorno tentava di sgombrare la neve con una paletta da camino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D., sempre meglio del tipo che ho beccato ieri mattina che ha pensato bene di togliere la neve davanti al suo box con la pompa dell'acqua.........un genio....

      Elimina
  8. ma poverooo!
    avrà desistito semplicemente perché avrà avuto le zampine congelate ...

    e l'"invasore" di campo l'hai visto?!?http://www.youtube.com/watch?v=JcDeMddeqYk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena, l'ho visto il gatto invasore: se lo vede Moratti lo compra (tanto , peggio di così...): almeno, avrebbe uno che corre in mezzo al campo.

      Elimina
    2. effettivamente adesso sembrate più che altro dei "gatti di marmo" ...

      Elimina
    3. Più che altro, I "gatti della polvere", come si dice da queste parti... :)

      Elimina
  9. Che carino, povero... :) Il mio Freccia ha provato a toccare la neve, ma poi si è ritirato indignato al calduccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Linda, anche la mia: dovevi poi vedere che faccia sdegnata....

      Elimina
  10. mai sopportato i gatti. :) però devo dire che alcuni hanno un gran feeling con i padroni...insomma, ci sanno fare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura, sono animali sufficientemente ruffiani, nel loro anarco-individualismo: in compenso riesco a fare danni inimmaginabili rispetto alle loro dimensioni. Pensa che un mio amico si è trovato il fodero interno del tetto della sua automobile divelto, per vendetta, dal gatto che lui si rifiutava di far dormire nella macchina stessa in garage....

      Elimina
  11. ...che tenerezza!

    io vivo con due cani ma i gatti mi affascinano da sempre.
    soprattutto quelli neri

    ___


    Gatto nero

    Anche un fantasma è come una cosa salda
    che rende suono all’urto del tuo sguardo,
    ma se fissi questa pelliccia nera
    la tua forza visiva n’è disfatta:

    come un folle che al colmo dell’accesso
    scalpita senza freno, ma ad un tratto
    contro i muri imbottiti di una cella
    consuma il suo delirio, s’abbatte.

    Tutti gli sguardi che mai lo raggiunsero
    sembra che nel suo essere li nasconda
    per scrutarli imbronciato e minaccioso
    e dormire con loro.
    Ma d’improvviso, quasi si svegliasse,
    si volta e ti fronteggia in pieno viso:
    e tu allora inaspettatamente
    ritrovi innanzi a te il tuo sguardo, stretto
    nei suoi occhi rotondi d’ambra gialla
    come un insetto estinto.

    Rainer Maria Rilke

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Blue, io da ragazzo ne avevo uno che mi ha davvero fatto pensare agli animali in termini di fratellanza. Ma mi sa che anche i tuoi cani siano fortunati ;)

      Elimina
  12. Da mandare ad "Aledanno" per insegnargli i rudimenti dello spalatore ;-))

    Ho avuto una gatta per 20 anni e so cosa sono capaci di fare, ma quando qualcosa esce dal loro noto...le braccia per le coccole sono a disposizione.

    Concordo, un mondo senza gatti sarebbe triste, ma dopo Poppy...non me la sono sentita di ripetere l'esperienza, ho sofferto troppo il distacco.

    Questa è bellissima nel suo cipiglio ;-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seehh, Tina, quello se lo mangia... :)

      Ti capisco,anch'io dopo la dipartita del mio "buonanima" dissi mai più, poi quando ho visto la mia attuale coinquilina biancorossa, come resistere?

      Elimina
  13. Che tenerone... lui (o lei) ci ha provato a farsi largo, ma in fondo chi glielo faceva fare? Con una casina calda a disposizione... :-P Comunque è vero, anch'io ho avuto dei gattini quando ero piccola e sanno essere meravigliosi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, Ilaria, l'ardimento non gli (o le) è mancato (anzi, per questo penso sia una gatta femmina)....

      Elimina
  14. Ma non è che Rilke avesse paura dei gatti, vero? Il gatto è la più straordinaria delle creature avvicinabili dall'uomo; non scorda mai la sua libertà e concede piccoli segni di affetto e qualche improvvisa irresistibile svenevolezza. Io ho due gatte....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi, Paolo, ci capiamo, se dico che sono anarco-individualisti? In compenso, come difesa del proprio territorio, sono (credo) insuperabili.

      Elimina
  15. il mondo senza felini sarebbe una vera schifezza!!!
    sarà che ammucchiarmi sul letto, avvolta nel plaid con i miei tre strategicamente disposti per ricevere carezze e placarmi con le loro fusa, è gioia purissima.
    creaturine ...

    ehm ... la gatta del video è adorabilmente stupida!!! ;-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gatta, nomen omen....
      Diciamo che capisco la tua gioia: anche la mia, quando mia figlia è stata a letto con l'influenza, le si è appiccicata addosso. Il bello è che mia figlia non la voleva per paura di infettarla, ma non c'è stato verso: la seguiva come un'ombra...

      [vedo che anche per te quella del video è femmina: e so lo dici tu, vado sul sicuro]

      Elimina
  16. Il mio gatto Pallino, completamente nero con due tondi occhi gialli da farlo sembrare un gufetto, non esce praticamente più dalla cucina dove passa alternativamente dal divano alla sedia accanto alla stufa a legna.Esce per due minuti e non tre per il bisognino e subito dopo sta bussando con una zampa alla finestra per farmi capire che deve rientrare. Purtroppo ogni tanto rischia anche la vita perchè mia madre gli si siede regolarmente sopra. L'ultima volta ho sentito un miagolio strozzato, l'ho tirato fuori da sotto al sedere di mia madre ed ho dovuto battergli parecchie pacche sulla schiena per fargli passare la tosse da soffocamento. Comunque lui non demorde eheheheheh!
    foto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kate, mi hai fatto morire, dicendo che somiglia ad un gufetto...... :))))))))

      Elimina
  17. ...e sì, lo confesso amo anch'io i gatti!
    Non tanto i domestici, ma i randagi. Mi "hanno adottata", vengono a farmi visita nel mio giardino in campagna dove passo i mesi estivi, mentre loro sono padroni assoluti d'inverno. Cortesemente mi ringraziano facendomi compagnia, sempre a debita distanza, insegnandomi cos'è il rispetto e l'amicizia. Molto spesso mi regalano le loro prede (immagina tu cosa possono essere) forse per riconoscenza alle nostre coccole "alimentari" e alla nostra protezione o perchè ci vogliono bene. Abbiamo dato loro un nome(ora sono due + un ospite fisso). D'inverno andiamo a trovarli e se non sono nel nostro giardino, dopo pochi minuti arrivano di corsa a salutarci e a svuotare il loro piatto pieno di cibo adatto a loro. Miagolando tranquillamente sembrano intrattenerci finché noi non andiamo via, seguendoci fiduciosi in tutto ciò che facciamo sempre difendendo la loro riservatezza di randagi assecondata con affetto da noi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cle, mi hai emozionato...pensa che nel cortile interno al mio ufficio c'è una colonia felina, da sempre, ed è incredibile come appaiano dal nulla quando sei li. Stamattina sono arrivato mentre la barista stava dando loor del latte caldo: erano incredibili, nel loro affannato impegno "alimentare", con fusa udibili a metri di distanza.

      Elimina
  18. Anonymous12/2/12 23:16

    taccio perchè vedo di trovarmi in minoranza: tra me e i gatti non c'è simpatia e sopratutto adesso con la Sally se prima si affacciavano timidamente in giardino adesso son del tutto spariti: la cagnola difende il 'suo' territorio.

    sheraconlacodinatralegambevaviapianpianino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Shera, immaginavo che la Sallyna fosse una che mette i gatti in fuga: non so perchè, ma credo che sarebbe gelosa di te, più che del suo territorio.

      restaquinonscapparechecèbisognoanchediminoranze

      Elimina
  19. tre colori, Masso ...
    solo le femmine hanno tre colori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tua parola è per me sacra, Gatta: ne farò tesoro ed aguzzerò l'occhio, d'ora in poi.

      Elimina
  20. Se vedi la mia pagina dove una libreria è molto intersecata da gatti, non avrai dubbi sulle mie affinità (s)elettive...;) Una specie di aforisma che ho subito fatto mio recita più o meno così: "Il libro è il migliore amico dell'uomo all'infuori del gatto (anche perché al di dentro di un gatto non si legge molto bene)" :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leira, mi fai morire.. :))))))))

      Elimina
  21. non ho un gatto (ancora) ma più leggo i vostri post e più mi fate venir voglia di prenderne uno :-) Ciao mio caro Massimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E dai...provaci....(poi, sai che soggetto per le tue fotografie?)

      Elimina
  22. ops... mi incasino con la mia identità.. siamo alla frutta! :-( Aspetta che riprovo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Taci, Alidada:a me per due giorni due mi ha detto che non esistevo (ed ho pure perso un post ed un tot di commenti che avevo lasciato in giro...)

      Elimina
  23. Ne è passato di tempo, Massimo.
    Adesso hai un'altra casa: azzurra e serena.
    Zen? :)
    Ho letto che con la ragione si "sopravviverebbe" a tutto.
    Vorrei esserne ancora convinta: le prove da relativista non sono andate bene come avevo sperato.
    Stamattina ho conosciuto Lulù, una cagnetta abbandonata e semiadottata dai benzinai presso i quali rifornisco lo scassone.
    Loro le allungano qualcosa da mangiare, lei ha trovato rifugio nella zona industriale..
    Me la sarei voluta portare con me, e poi da Thiago.
    Ci sto pensando ancora.
    Gli animali: saranno loro, a salvarci?
    Un bacio. :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nico cara, non so se sia lo Zen, ma in effetti ultimamente sto riscoprendo in me una tranquillità di stampo interista nei confronti delle cose ai confini della rassegnazione....

      A parte questo, non so come la prenderebbe Thiago: abituato com'è ad essere coccolato da voi, temo soffrirebbe la compagnia di un felino, ergo di una razza diversa. Però non saprei cosa consigliarti: i miei vicini sono riusciti a far convivere sin troppo bene la loro cagnetta Giallina col gatto (maschio) Polpetta, al punto che costui cerca di farsi la povera cagnetta....

      Elimina
  24. ciao Massi, troppo tenero quel video. Ho una coinquilina gatta anche io e ne sono innamoratissima. Ovviamente comanda lei ;)
    1 Abbraccio
    Ars

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente, Ars: pensa che ieri mi sono sentito soffiare solo perchè si era raggomitolata sul telecomando che a me serviva........

      Elimina
  25. Che tenerezza... La mia piccola tigre non metterebbe nemmeno un polpastrello in quella cosa bianca, bagnata e fredda.
    Comunque sei in ottima compagnia, anche se leggendo il titolo pensavo a questa Cat Power...


    http://youtu.be/UowZbpQkCO8

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo, "quella" Cat è stata la protagonista indimenticabile di un concerto qui nella cittadella....strabravissima...
      In quanto al "coraggio" di certi felini, beh, capisco la tua. la mia scappa appena vede i rotoli del domopak alluminio...

      Elimina
  26. Dio creò i gatti affinchè l'uomo potesse accarezzare un felino...un abbraccio

    RispondiElimina